Finestre Navello: arredare casa con gli infissi in legno


Le finestre Navello sono tra le migliori sul mercato. I modelli fanno riferimento a standard qualitativi stringenti, e vantano un impatto estetico ben al di sopra della media. Elevato anche il grado medio di isolamento termo-acustico.

In questo articolo parleremo approfonditamente delle finestre Navello, elencando alcuni buoni motivi per sceglierle e descrivendo alcuni modelli nello specifico.

Perché Navello

Navello è una delle migliori aziende italiane, e non solo nel campo dei serramenti. Ecco alcune caratteristiche che la rendono tale, e che ne legittimano il ruolo nel tessuto produttivo italiano.

navello finestra

Grande esperienza

Navello è una delle aziende con più esperienza d’Italia. E’ stata fondata infatti nel 1824, quindi ha alle spalle quasi due secoli di storia. Inizialmente accreditata come semplice bottega da falegnameria, nel giro di venti anni è diventata uno dei maggiori nomi italiani nel settore della cantieristica. E’ entrata nel mercato dei serramenti a partire dal 1975, conquistando un’ampia fetta di mercato in un lasso di tempo molto breve.

Il successo di Navello è dimostrato, oltre che da una clientela numerosa e in costante crescita, dalle dinamiche di espansione industriale. Queste hanno raggiunto il giro di boa già nel 1995, con l’apertura di un enorme stabilimento a Monchiero.

Oggi Navello è una delle più grandi produttrici di finestre in Italia, in grado di vantare una forte presenza nei mercati internazionali. Il suo focus è nelle finestre in legno, materiale che valorizza in una prospettiva estetica, funzionale e di arredamento.

finestre in legno navello

Puro carattere Made in Italy

Nonostante i ritmi di crescita che, fin dalla sua nascita e in particolare dagli anni 80, Navello è stata in grado di sostenere, ha conservato un profondo carattere Made in Italy.

Anzi, si può affermare senza tema di smentita che la produzione (in tutte le sue fasi) sia imperniata da un purissimo spirito Made in Italy.

Esso è alimentato dall’assetto aziendale, che pur ben strutturato come si confà a una grande azienda, mantiene il carattere familiare: l’azienda è gestita dalla famiglia Navello da ben sette generazioni.

Ecosostenibilità

Una delle caratteristiche che rende più onore a Navello è proprio la passione per l’ambiente e la natura. Una passione che non rimane lettera morta, ma anzi si concretizza in una dinamica produttiva particolarmente attenta alle tematiche dell’ecosostenibilità.

Navello è l’esponente più importante della serramentistica in legno italiana non solo per la qualità delle sue finestre, ma anche per l’amore per il materiale legno, che si manifesta in una stringente policy di fornitura. Navello utilizza solo il legno proveniente da piantagioni controllate, forti di un patrimonio boschivo in aumento, allo scopo di mantenere inalterato l’equilibrio tra consumo e crescita.

navello porte finestre legno

Profilo sui generis

Alla luce di queste caratteristiche, si comprende che la forza di Navello sta proprio nel suo profilo sui generis.

Un profilo che rappresenta l’esatto punto di equilibrio tra un assetto familiare (che valorizza da sempre il tessuto produttivo italiano), il carattere artigianale (fautore del made in Italy più puro), la vocazione internazionale (rappresentato da una struttura industriale e amministrativa molto complessa). Il tutto è valorizzato dalla già citata tendenza all’ecosostenibilità.

Sono poche le aziende, in Italia e soprattutto all’estero, che possono vantare queste caratteristiche.

Qualità certificata

Il vero punto di forza di Navello, ovviamente, sta nella qualità delle sue finestre. Tutti i modelli, tutte le linee, rispettano standard di qualità stringenti, che vanno ben oltre la normativa UNI EN ISO 9001, cui comunque Navello rispetta pedissequamente.

Tutte le finestre Navello spiccano innanzitutto per un design particolare, che fa ora dell’eleganza ora della creatività il suo tratto peculiare. Si distinguono anche per la capacità funzionale, rappresentata da una eccellente tenuta all’acqua, da una marcata resistenza al carico del vento, da un grado elevato di isolamento termico (come si evince dalla trasmittanza) ma anche acustico.

Finestre Navello: i migliori modelli

Di seguito, alcuni delle finestre Navello che hanno incontrato il maggiore successo.

Navello City

Finestre Navello

Finestra particolarmente adatta a uno stile minimale, si caratterizza per il telaio incassato completamente nel muro. A giovarsene, la superficie della vetrata, che risulta al di sopra della media. Ottime le conseguenze anche in termini di isolamento termico e acustico, caratteristiche nelle quali eccelle particolarmente.

Navello City è una finestra in legno e alluminio. Il legno è utilizzato per il telaio, in modo da garantire la più bassa trasmittanza termica possibile. L’alluminio è utilizzato per il rivestimento, in modo a da garantire la massima resistenza agli agenti atmosferici.

Il meccanismo di apertura è a battente. Il vetro è garantito per ben dieci anni.

Navello Novecento

Finestre Navello

Novecento è una finestra che si adegua a qualsiasi stile di arredamento. Da il meglio di sé in abbinamento a un arredamento semplice, o tutt’al più classico. Le linee, pur non manifestando appieno un approccio minimal, si caratterizzano per l’essenzialità e per la pulizia. Il telaio è interamente in legno di assoluta qualità, tale da determinare un elevato grado di isolamento termo-acustico.

L’apertura è classica, a battente. Il vetro, garantito dieci anni, ha una battuta di 18 mm in modo da proteggere il silicone di sigillatura dai raggi UV.

Navello Nuvola

Finestre Navello

Probabilmente, Nuvola è il modello più resistente dell’intera produzione Navello. E’ frutto infatti di un lavoro di ricerca serrato, che ha saputo valorizzare le più recenti tecnologie in ambito serramentistico.

Nuvola è una finestra dal design moderno, in grado di sposarsi con gli ambienti minimal. Insensibile alle intemperie, pensata per durare nei decenni, è realizzata in legno e in alluminio. Il legno è presente nel telaio, che si caratterizza da lunghe traverse, tale per cui il legno di testa non viene esposto sul davanzale. L’alluminio è invece utilizzato per il rivestimento.

Anche in questo caso il vetro è garantito per dieci anni e vanta una battuta da 18 mm.

Navello Oceano

Finestre Navello

Tra le innovazioni più recenti di Navello, il modello Oceano si presta a svariate declinazioni. La più interessante, è sicuramente la filomuro, che prevede una reinterpretazione del concetto stesso di finitura serramentistica, orientata al minimal più puro.

Come altri modelli Navello, anche Oceano vanta un rivestimento in alluminio (finalizzato ad accrescere la resistenza alle intemperie) e un telaio completamente in legno.

Si caratterizza, però, per una battuta del vetro pari a 20 mm. Tale battuta, oltre a proteggere dai raggi ultravioletti, impatta ulteriormente sulla trasmittanza – che risulta bassissima – e sul grado di isolamento acustico.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail