Isolamento acustico e termico delle Finestre, scopri lo stato dei tuoi serramenti


Il grado di isolamento acustico e termico delle finestre è un parametro da prendere in considerazione.  Esso, infatti, incide in maniera decisiva sul livello di vivibilità di un locale e anche sulla spesa energetica, ovvero sull’importo della bolletta. E’ bene, dunque, verificare il grado di isolamento acustico e termico delle proprie finestre ed eventualmente correre ai ripari.

isolamento delle finestre

Nell’articolo che segue, indagheremo sull’importanza dell’isolamento acustico e termico e forniremo qualche consiglio utile.

Perché l’isolamento acustico e termico è importante

Per isolamento acustico delle finestre si intende la capacità di queste ultime di isolare i locali, ovvero di impedire il passaggio di suoni e rumori. Si tratta di una qualità importante, in quanto annulla gli effetti dell’inquinamento acustico tipico delle città. Se si vive in prossimità di una strada, è un particolare che può fare la differenza: si vive meglio senza dover sopportare clacson, rombi di motore, schiamazzi!

Per isolamento termico, invece, si intende la capacità delle finestre di non disperdere il calore. Se una finestra è ben isolata, dunque, la temperatura all’interno del locale si mantiene stabile. Ciò significa che occorre meno energia per riscaldarla di inverno, con conseguente risparmio in bolletta.

Come verificare il grado di isolamento delle proprie finestre

Se pensate che le vostre finestre non siano capaci di isolare in maniera ottimale, non vi rimane che verificare se questa senzazione corrisponde alla realtà. Ovvero, se le vostre finestre possono essere definite scarsamente isolanti.

In pratica, dovete scoprire a quale categoria le vostre finestre afferiscono. Spesso, è sufficiente sapere l’anno di fabbricazione, anche perché il progresso tecnologico è andato di pari passo con la questione dell’isolamento. In linea di massima, quindi, più una finestra è recente, più è isolante. Le possibilità sono almeno quattro.

Vetro singolo
La finestra è composta da una sola lastra di vetro. Le capacità di isolamento sono minime, sia dal punto di vista acustico che termico: all’interno dei locali giungono nitidi i rumori provenienti dall’esterno e il calore si disperde facilmente. Questo genere di finestre ha sempre almeno quarant’anni di età.

Vetro doppio
La finestra è realizzata sovrapponendo due lastre. Il grado di isolamento è basso, ma a tratti accettabile. Se vi ritrovate con finestre a vetro doppio, ciò implica che sono state fabbricate e installate tra i 20 e i 50 anni fa.

Vetro doppio con trattamento basso-emissivo
Anche in questo caso la finestra è composta da due lastre, le quali però sono inframezzate da uno strato di materiale isolante, spesso gas argon o equivalenti. Le capacità di isolamento acustico e termico è buona. Questo genere di finestre ha al massimo venticinque anni di vita.

Vetro triplo
Le lastre, in questo caso sono addirittura tre, in genere inframezzate con due strati di rivestimento. La capacità di isolamento è massima. Se vi ritrovate in casa queste finestre, vuol dire che esse sono state fabbricate non più di venti anni fa.

Finestre Isolamento Acustico Termico

 

Come fare a verificare a quale di queste tipologie appartengono le proprie finestre, e quindi intuirne il grado di isolamento?

Esistono metodi rudimentali e metodi complessi. Alcuni sono eseguibili in modalità fai da te. Per esempio, quello proposto da Finstral, celebre produttore italiano di finestre, che ha inventato un ingegnoso kit, il quale consente di verificare in prima persona e senza l’aiuto di esperti la tipologia di finestra e il grado di isolamento. Il kit è molto semplice da utilizzare, anche perché comprende oggetti di uso comune quali, per esempio, gli accendini. Potete richiederlo direttamente sul sito dell’azienda.

Cosa fare se le finestre non sono isolanti

Se il test segnala la presenza di finestre molto vecchie, e quindi con scarsa capacità isolante, non vi rimane che una cosa da fare: provvedere alla loro sostituzione!

C’è solo l’imbarazzo della scelta. Sono numerosi i marchi, italiani e non, in grado di offrire finestre all’avanguardia da questo punto di vista. A spiccare, però, è ancora una volta Finstral, le cui finestre coniugano design e funzionalità (anche dal punto di vista acustico e termico). L’offerta comprende modelli in legno-alluminio, PVC, alluminio, PVC-alluminio, legno-PVC; dallo stilo classico, moderno, minimal.

Date un’occhiata all’offerta di finestre Finstral ma ritagliate del tempo per visitare uno dei due nostri showroom di Roma, tra i più attrezzati della capitale sui prodotti dell’azienda di Bolzano.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail