Guida ai prezzi delle porte interne


Allart offre porte per interni prodotte da marchi prestigiosi e affidabili, che si caratterizzano per qualità e senso estetico. L’offerta è veramente ampia e in grado di soddisfare tutte le esigenze, sia in tema di qualità che in merito al costo finale, con un eccezionale rapporto qualità – costo delle porte interne offerte dai nostri due grandi showroom della capitale.

In questo articolo offriamo una panoramica dei prezzi di acquisto delle porte interne e qualche consiglio per scegliere quelle che fanno al caso proprio.

Costo porte interne e come sceglierle

Scegliere una porta interna non è sempre facile, soprattutto se l’offerta – ed è il caso di Allart Center – è ampia e in grado di coprire tutte le tipologie di prodotto.

Per operare una scelta che rispetti le proprie esigenze è bene fare riferimento ad alcuni criteri.

Facilità di pulizia. Una porta interna facile da pulire, ovviamente, è da preferire a una porta difficile da pulire. Tale qualità dipende dal tipo di finitura ma anche dal materiale.

Resistenza delle superfici ai graffi. Alcune porte interne sono letteralmente a prova di graffio, una qualità da prendere seriamente in considerazione se in casa vivono animali domestici. In linea di massima, le porte non in legno sono le più resistenti.

Possibilità di servizio su misura. I vani per le porte vengono realizzati, in genere, a partire da una misura standard. Tuttavia, si possono registrare differenze anche significative. In questo caso, è bene rivolgersi a un rivenditore in grado di offrire porte interne su misura. Appunto come Allart.

Durata nel tempo. Una buona porta interna è in grado di durare anche decenni. Ovviamente, dipende dal tipo di materiale e dalla tecnica di realizzazione. Le porte interne offerte da Allart sono tutte resistenti e in grado di durare nel tempo.

Materiale. La scelta del materiale è fondamentale in quanto esso determina molte caratteristiche, alcune delle quali già citate. In genere la scelta è tra legno e laminati, con una quota minore riservate alle costose e particolari porte in vetro. Tratteremo l’argomento “materiali” nei prossimi paragrafi.

Tipologia di apertura. Questo parametro è fondamentale, e non solo per una questione estetica. Alcune porte interne, infatti, sono adatte alle abitazioni piccole​ in quanto ​ingombrano pochissimo spazio. E’ il caso delle porte interne a scomparsa, a libro etc. Anche questo argomento verrà trattato nei prossimi paragrafi.

Prezzi porte interne per tipologia di apertura

I prezzi delle porte interne sono molto variabili. Non è solo una questione di materiale. A incidere sulla spesa, infatti, è soprattutto il meccanismo di apertura. Le porte interne meno costose sono quelle a battente, mentre le più costose sono le porte a scomparsa e, in generale, le scorrevoli.

A battente

E’ la classica porta da interni, ovvero quella che si apre verso l’interno. E’ la soluzione più diffusa e pratica. L’unico svantaggio consiste nello spazio. Il meccanismo di apertura, infatti, ne occupa parecchio, almeno rispetto alle altre tipologie.
porta a battente

 

Scorrevoli esterne

Questo genere di porta si caratterizza per il meccanismo di apertura delle ante, le quali scorrono ​parallelamente ad una parete su dei binari metallici posti in alto. Il vantaggio principale delle porte scorrevoli è il risparmio di spazio.

porta scorrevole esterna

 

Scorrevoli a scomparsa

Questa tipologia è simile a quella delle porte scorrevoli​ esterne​. L’unica differenza risiede nel fatto che le ante, quando si aprono, si inseriscono in una apposita cavità nel muro. Il risparmio di spazio è ancora più significativo.

porta a scomparsa

 

A libro

In questo caso, l’anta è divisa in più parti, le quali si piegano su se stesse. Il risparmio di spazio è notevole, per quanto non assimilabile a quello prodotto dalle porte scorrevoli o a scomparsa.

porta a libro

Prezzi porte interne per materiale

Oltre al meccanismo di apertura, anche il materiale rappresenta un fattore in grado di incidere in modo significativo sui prezzi delle porte interne. In linea di massima, le porte in laminato sono le meno costose, mentre quelle in massello si caratterizzano per i prezzi più alti. Ecco, comunque, una panoramica delle tipologie di porte internet più diffuse per materiale.

Porte in laminato. Di fascia bassa, quindi molto economiche, sono realizzate mediante la pressatura di più strati di legno, impregnati di una speciale resina. Si caratterizzano per la facilità di pulizia e  per la resistenza ai graffi.

Porte in legno laccate. La lacca viene utilizzata in finitura e assolve a una duplice funzione: da un lato garantisce un buon impatto estetico, nel segno dell’eleganza; dall’alto protegge la porta e ne allunga il ciclo di vita. Questa tipologia, che appartiene a una fascia di prezzo media, si caratterizza quindi per la durata nel tempo. Allart propone molti modelli di porte  in legno laccate, anche su misura.

Porte massello. Di fascia alta, sono realizzate con il più pregiato dei legni. Il massello è facile da pulire e dura nel tempo. L’offerta di porte in legno massello di Allart è molto ampia e prevede anche un servizio su misura.

Porte interne prezzi: una tabella caratteristiche per caratteristiche

Ecco una panoramica del costo medio delle porte interne, tenendo conto delle caratteristiche e dei materiali.

Tipologia di porte interne Porte in laminato Porte laccate Porte in massello
Prezzi medi 100-500 € 300-700 € 500-1000 €
Facilità di pulizia x x
Resistenza ai graffi x
Varietà dei modelli x x
Servizio su misura x x
Durata nel tempo x x
Disponibilità di tipologie di apertura x x

Vuoi acquistare una porta interna? L’offerta di Allart ti stupirà per qualità e convenienza. Visita il catalogo delle nostre porte interne.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail