Veranda: come sceglierla, i migliori modelli


La veranda, come tutti sanno, è una costruzione non in muratura che consente di rendere vivibili gli spazi esterni e aumentare la volumetria. E’ una soluzione che molti vorrebbero adottare, visti i vantaggi che apporta sia dal punto di vista pratico che estetico.

Certo, sceglierla e progettarne la costruzione non è affatto semplice. In questo articolo offriamo consigli pratici e descriviamo alcuni modelli interessanti della linea Allart.

Protezioni Nubes Mob

Perché una veranda

I motivi per cui optare per la costruzione della veranda sono abbastanza intuitivi, qualcuno lo abbiamo persino accennato nell’introduzione. Tuttavia, anche per comprendere la reale utilità di questa costruzione, è bene spendere ancora qualche parola a riguardo.

Aumento volumetrico. Molte abitazioni si caratterizzano per una penuria di spazio, specie se sono frequentate da un numero considerevole di persone. La veranda consente, di fatti e senza realizzare costose opere murarie, di aggiungere un locale in più. Non è un dettaglio da sottovalutare: pensate alla vostra abitazione e immaginate l’impatto sull’esperienza abitativa che genererebbe una stanza ulteriore.

Vivibilità. Costruire una veranda vuol dire, da questo punto di vista, essenzialmente due cose: rendere vivibile uno spazio esterno, garantirsi un locale a più stretto contatto con l’aria aperta. La veranda, non avendo pareti “piene” accoglie tutta la luce naturale possibile e allo stesso tempo mettere al riparo dagli agenti atmosferici. Sotto questo profilo, può essere considerata come un ibrido tra un locale interno e uno spazio esterno.

Impatto estetico. Le verande, specie quelle più ricercate, possono offrire molto anche dal punto di vista estetico, qualificandosi come oggetti di design. In ogni caso, stravolgono il profilo di un immobile, nella stragrande maggioranza dei casi strappandolo alla banalità degli assetti esclusivamente in muratura.

A proposito della veranda, occorre fare una precisione di tipo “burocratico”. I profani, infatti, riconoscendone il carattere non murario, tendono a considerarla come una costruzione provvisoria. Di conseguenza, non subordinata all’obbligo di un titolo abilitativo. Ebbene, si tratta di una conclusione falsa, che non corrisponde alla realtà dei fatti e può portare, potenzialmente, a varcare i confini della legalità.

Costruire una veranda, infatti, significa produrre un aumento volumetrico. Dunque è sempre necessario il Permesso di Costruire.

Ma c’è di più: occorre porre la massima attenzione anche sulla questione delle dimensioni. La veranda, infatti, non può superare, in dimensioni, il 12.5% dell’intero fabbricato. Almeno secondo la stragrande maggioranza dei regolamenti edilizi.

veranda come sceglierla

Per costruire una veranda è necessario rispettare i regolamenti edilizi e ottenere il permesso di costruire

Come scegliere la veranda

Ovviamente, esiste veranda e veranda. Per quanto, a un primo acchito, i modelli possano assomigliarsi un po’ tutti, nella realtà permangono differenze (spesso volute) in termini di impatto estetico e persino di funzionalità, La scelta della veranda, dunque, non può essere presa sottogamba, ma anzi deve procedere da un’attenta analisi delle proprie esigenze, a cui deve accompagnarsi un ragionamento sulla spesa che si è disposti ad affrontare.

Per facilitare la scelta, elenchiamo i due principali criteri che devono caratterizzare il processo di valutazione antecedente alla decisione e all’acquisto.

Stile. Per quanto (è bene ripeterlo) le verande si caratterizzino apparentemente per una limitata eterogeneità delle forme e delle linee, possono esprimere gli stili più svariati. Tutto dipende dai materiali utilizzati, che hanno una valenza sia funzionale che estetica, e dal disegno dei profili. In linea di massima, si distinguono verande dallo stile classico, dallo stile moderno e dallo stile minimale. Prima di compiere una scelta in merito, se si intende realizzare una costruzione coerente e armonica, occorre ragionare sull’esistente (finiture e rivestimenti esterni) e sull’arredamento che si intende installare.

Materiali. La questione dei materiali riguarda i profili, le coperture e le eventuali finestre. La scelta, in genere, è tra l’alluminio e il legno da un lato, e tra il vetro e il policarbonato dall’altro. Prima di prendere una decisione è bene sapere che l’alluminio garantisce leggerezza mentre il legno punta sull’estetica. Allo stesso modo è bene sapere che il vetro offre un impatto estetico superlativo mentre il policarbonato è parecchio più conveniente dal punto di vista economico.

Le migliori verande Allart

Di seguito, alcune delle più interessanti verande proposte nel catalogo Allart. Consigliamo comunque di fare un salto nel nostro showroom di via Tiburtina, in modo da interrogare i nostri esperti circa le caratteristiche dei modelli, godere di consulenze qualificate e raccogliere informazioni fondamentali ai fini della scelta.

Veranda Finstral Classica

Finstral Classica

La veranda Finstral Classica è una veranda dalle forme tradizionali, in grado comunque di apportare un contributo estetico al profilo delle abitazioni. Si adatta alla valorizzazione del giardino come alla valorizzazione di cortili. Domina il colore bianco, da cui deriva parte della sua versatilità.

La Finstral Classica offre ottimi spunti anche dal punto di vista funzionale. E’ realizzata in alluminio-PVC, quindi si caratterizza per un grado di isolamento termico molto elevata. Apprezzabile è anche la fonoassorbenza.

Nel complesso questo tipo di veranda offre una esperienza d’uso eccellente.

Veranda Finstral Cubo

Finstral Cubo

La Veranda Cubo è una soluzione moderna e intelligente. E’ una veranda dal tetto piano, elemento che limita il surriscaldamento, migliorando in questo modo le condizioni termiche dello spazio interno.

La veranda Cubo è realizzata in alluminio cromato, materiale che oltre a garantire il massimo in termini di funzionalità, offre un certo grado di personalizzazione sotto il profilo estetico.

La Finstral Cubo è valorizzata dalle porte-finestre alzanti scorrevoli, soluzioni che garantiscono una comunicazione interno-esterno comoda e sicura.

Veranda Protezioni Nubes/Fix

Protezioni Nubes Fix

Modello prodotto dall’azienda Protezioni, con oltre 20 anni di esperienza nella progettazione e produzione di soluzioni per ampliare, proteggere e dividere gli spazi interni ed esterni di residenze e location. La veranda Nubes / Fix si caratterizza per un design moderno, che si adatta a una grande varietà di destinazioni d’uso. Si caratterizza, soprattutto, per il particolare approccio che Protezioni ha profuso nella realizzazione delle copertura.

Un approccio che vede come protagonisti i pannelli fissi in policarbonato alveolare, il quale garantisce una spiccata funzionalità (soprattutto in termini di isolamento termico), un buon accesso alla luminosità naturale, una spiccata leggerezza.

Veranda Protezioni Nubes/Mob

Protezioni Nubes Mob

La veranda Protezioni Nubes / Mob è una variante del precedente modello. In particolare, si differenzia per la presenza dei pannelli scorrevoli. Esatto: grazie alla veranda Nubes / Mob di Protezioni è possibile godere della piena luce del sole, in modo da recuperare alla bisogna lo status di “spazio esterno”. I pannelli, nello specifico, consentono un’apertura del 75%.

Le coperture, per il resto, sono in policarbonato alveolare. I profili, invece, sono in alluminio. Il design è spiccatamente moderno ma lontano dalle più aspre elaborazioni minimal.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail